Erbe Blog

Olio Essenziale di Basilico Santo e Basilico Dolce

basil 300x245

Esistono circa 150 varietà di basilico: presente nei due emisferi, è originario dell’Africa e dell’Asia, ma si è acclimatato bene anche in Europa. E’ largamente coltivato in tutto il mondo nei territori con clima mite.

La sua signatura ci riporta a Giove, Signore degli Dei e capo dell’Olimpo. Similmente, in India, ogni giornata inizia con una benedizione a Krishna con foglie di Basilico – Tulsi. Questa pianta sacra è adorata da millenni dagli Indù indiani ed è consuetudine vedere una pianta di Basilico in ogni loro casa.

Occorre differenziare i diversi chemiotipi di questa pianta:
Basilico Sanctus (India)

Costituenti principali: Fenil-Metil Eteri (80-90 %), Ossidi, Monoterpeni, Chetoni.

BENESSERE DEL CORPO:

uso interno : da considerarsi con molta cautela come tutti gli oli essenziali.

e uso esterno:

– Tonico digestivo: 1 gc in acqua tiepida dopo i pasti
– Tonico respiratorio : 1 gc sul dorso della mano da leccare in caso di asma allergica, massimo 9 volte al dì
– Detossinante ,contro il mal di testa causato da problemi di fegato 1gc in acqua calda 4/6 volte al dì
– Antipiretico : 2 gc per massaggiare le piante dei piedi.
– Dermopurificante: 1 gc prima su un po’ di sale grosso, poi in acqua per risciacqui al viso solo di sera.

Basilico francese, dolce, “vero” (Europa)

Costituenti principali : monoterpeni, fenilpropeni

BENEFICI EMOZIONALI:

per inalazione

– Aiuta a sedare e a sciogliere le tensioni nervose, a recuperare capacità mentali poichè è un ottimo tonico adattogeno.
– Rende coraggiosi, in grado di affrontare i propri conflitti.
– Migliora l’autostima, 10 gc nel diffusore aprono il cuore e la mente, catalizzano energia e devozione e riequilibrano l’io.
– Favorisce la concentrazione e la memoria
– Migliora l’umore, combatte la malinconia e la tristezza, ristabilisce equilibrio interiore quando proviamo agitazione, nervosismo o paura.
– Stimola, rinforza la capacità di parlare col cuore e ci aiuta ad ascoltare le proprie intuizioni.

L’estragolo presente in percentuali elevate nel Basilico esotico (Africa) è moderatamente tossico e irritante cutaneo, sicchè per le applicazioni terapeutiche è preferibile usare il basilico europeo.

Grado di sicurezza: Come quasi tutti gli oli essenziali, l’uso interno è da considerarsi con molta cautela.

Occorre sempre diluire l’olio essenziale di basilico in crema o olio base nella percentuale dell’1% per le applicazioni topiche e usarlo solo dal 6° anno di età per i bambini.

Favorisce le mestruazioni, quindi è sconsigliato in gravidanza.

Da evitare in caso di epilessia (anche sospetta).

Le indicazioni e le proprietà riferite alle piante e agli oli essenziali citati, sono unicamente riferibili alle comuni utilizzazioni nella erboristica tradizionale. Vi ricordiamo che le attività sono date a titolo indicativo.

Lo stato di gravidanza, richiede sempre massima cautela.

Nei bambini (solo dal 6° anno di età) usare cautela nell’uso e nelle dosi (1/2 o 1/3 rispetto all’adulto) laddove è possibile preferire l’uso esterno .

E’ sempre raccomandabile verificare caso per caso presso gli specialisti del settore

Patrizia Crivellari – Erborista